Feeds:
Posts
Comments

Archive for the ‘Geopolitica, economia, strategia e tecnica militare’ Category

Qualche giorno fa ho avuto modo di sorridere guardando il “volantino digitale” qui in basso.

Io aggiungerei che è addirittura più ardito il fatto di smettere di credere a tutto quello che viene propinato dopo averci creduto. Nel mio caso è stata dura accettarlo ma non ne ho sofferto affatto, avevo intorno a me persone che mi hanno dato indizi facili da decifrare. Ci sono arrivato dopo 4 mesi di applicazione strettissima dei protocolli di sicurezza anti-Covid-19, ivi compreso un lock down totale e senza fare eccezioni. Poi fortunatamente, non so quando, ho capito e ho cominciato a “decodificare Matrix”: ho come la sensazione che molti altri come me si stiano effettivamente risvegliando e mi sento sempre più in buona compagnia; a volte mi tornano alla mente alcune parole che Trinity rivolge a Neo “[…] intuisci qualcosa che non riesci a spiegarti […]” (citazione da Matrix).

Alcuni di voi, invece, hanno sofferto le pene dell’inferno, me lo avete raccontato. Eravate soli, abbandonati e proprio per questo

SIETE VOI QUELLI VERAMENTE GRANDI !

Mentre in Inghilterra Boris Johnson dichiara <<“Il 90% dei pazienti Covid-19 ricoverati in terapia intensiva che ho visto non ha ricevuto il booster” [VIDEO]>>, uscita chiaramente infelice per la politica del “vaccinatevi tutti che vi salverà”, i suoi cittadini non si fidano più. Lo testimonia il fatto che sui 38 milioni di persone che hanno ricevuto la seconda dose meno di 3 milioni hanno fatto la fila per il “booster”. Dato che BoJo non gode della fiducia di nessuno ha escluso di introdurre il green pass e tantomeno l’obbligo vaccinale. Il fatto è che gli inglesi sono un popolo vendicativo: tendono a fare gruppo e a bastonare i prepotenti, è per questo che anche i regnanti inglesi non godono di potere assoluto, pena la vita!

In Italia invece “la Repubblica” titola serenamente che le prime due dosi non servivano mentre la terza è risolutiva. Non escludo che ci sia qualcuno che possa credergli, anzi spero che mia suocera corra subito a ri-vaccinarsi (non tarderò a farmene finalmente una ragione). Ripete sempre: <<E’ un dovere e lo facciamo anche per voi>>. Ma certooooo! Invece l’occhio sempre sbarrato dal terrore ogni volta che si ode la sillaba “Co” non ha nulla a che vedere con tali neo convinzioni gandhiane… ho quasi pena del suo deplorevole stato, sottolineo il quasi.

Addirittura nessuno si chiede o si vuole spiegare come mai sia scoppiato un focolaio Covid-19 in una base scientifica belga isolata in Antartide. Sappiamo che dopo aver ricevuto la terza dose 16 dei 25 elementi della squadra hanno contratto repentinamente la Omicron. Ripeto la variante Omicron! Bisognerebbe non dirlo in giro altrimenti chissà cosa potrebbero pensare i soliti complottisti quantunque ne venissero a conoscenza. Il problema, in verità, è che il gregge neanche se lo chiede come un virus possa fare un salto di 3000 km dal più vicino continente abitato, superando uno specchio d’acqua circondato solo dal freddo quasi siderale per bussare alla porta di una struttura di ricerca isolata tra i ghiacci dell’Antartide e finalmente contagiare persone sotto controllo medico strettissimo pluri-tamponate, pluri-vaccinate e pluri-sanitificate. Questo virus è veramente intrepido!

Princess Elisabeth polar station in Antarctica. RENÉ ROBERT/INTERNATIONAL POLAR FOUNDATION

In effetti qualcuno potrebbe avere dei problemi: se riusciste a spiegarvi il perché tutto questo sia possibile sareste additati come pluri-complottisti o come pluri-venduti (a seconda della risposta trovata). Ma non provandoci nemmeno, la risposta sarebbe davvero banale: sareste dei pluri-coglioni. Unicuisque suum!

In effetti questo fatto accaduto tra i ghiacci potrebbe richiamare alla mente dei più edotti un recente studio scientifico.

Gli istituti “Robert Koch” di Berlino e il “Louis Pasteur” di Parigi, senza dubbio istituti di ricerca tra i più rinomati del mondo occidentale riguardo alla vaccinologia e la virologia, ci confermano che il 95,58% dei casi di Omicron sono tra i pienamente vaccinati, il cui 28% contempla i casi col “booster”). Lasciamo ad ognuno trarre le proprie conclusioni per poter decidere autonomamente in quale dei già presentati gruppi desidereremmo far parte.

Noi in Italia, invece, siamo sempre in leggera controtendenza: la paura, ora sempre più sicurezza, che non si tornerà alla “normalità” attanaglia il pensiero e impedisce di prendere in mano il proprio destino. Chiarisco subito che quello che ho detto, infatti, è quasi esclusivamente a beneficio dei molti italiani all’estero o degli anglofoni che leggono oramai questi posts da ogni parte del mondo sfruttando l’opzione “Translate to English” (questo almeno ci suggeriscono le statistiche del nostro Koinonikon). Sarei molto curioso di sentire cosa pensino di questi sproloqui e se abbiano da suggerirci qualche possibile soluzione. Per favore, almeno voi, lasciate un commento.

Riguardo a quelli rimasti in patria aggiungo solo che basterebbe così poco, ma dovremmo essere uniti, tutti uniti. Guardate quando un popolo è unito, come quello rumeno, cosa succede! [LINK Byoblu]

Koinonikon

Read Full Post »

Perché ci additano come estremisti di destra se sfiliamo e manifestiamo contro il green pass? Sappiamo benissimo com’è andata a Roma, sappiamo dell’accordo sotterraneo con un gruppo di estrema destra per assaltare il “sindacato dei lavoratori”. Ancor più evidente è stato l’accordo di quel sindacato per passare da vittima. Tutto per delegittimare la manifestazione del dissenso che i cittadini hanno verso il governo attuale che ha inventato questo nuovo lasciapassare nazista? Ecco spiegato il parallelo con il caso degli ebrei e l’olocausto.

Un totalitarismo è da condannare proprio perché affonda le proprie radici sull’ineguaglianza: il pensiero che un gruppo di persone venga ritenuta inferiore e indegno (o addirittura che non debba esistere o vi si debba porre rimedio mettendola a morte) è esso stesso origine di tutti i mali, origine di disumanità.

Oramai quasi un secolo fa, la povertà, la disoccupazione e le vessazioni da parte degli Stati Europei fomentarono quel malcontento che in Germania originò la discriminazione che sfortunatamente abbiamo sperimentato verso una minoranza, gli Ebrei. A questi si imputarono tutti i mali che, in effetti, erano causati dall’ignoranza e dabbenaggine della maggioranza dei cittadini tedeschi del tempo: la gran parte di questi erano ignoranti, gli altri diedero sfogo solo alla loro malvagità.

Questo nuovo totalitarismo, costituito dal comunismo cinese e un turbo capitalismo occidentale, sta realizzando velocemente in tutte le nazioni del mondo un disegno di schiavitù perpetua completa. E’ chiaro che questo nuovo regime totalitario distribuisce terrore e falsità ai popoli imbelli per condannare le minoranze preparate, informate e liberali che non si allineano al nuovo ordine, quello del controllo ossessivo degli individui, delle risorse e, non ultimo, della moneta. Da qui l’onta viene riversata sui “novax, i no greenpass e su tutti i “nuovi Ebrei”. Ma non è forse l’avidità di potere, gli interessi delle case farmaceutiche, la prepotenza di chi, schiavo e succube dei mezzi di disinformazione subisce la propaganda del terrore o cede al ricatto facendosi inoculare una terapia genica sperimentale che non previene né morti né la mera trasmissione!

Non sarebbe forse da condannare l’indifferenza verso le cure (a costo zero) applicate da quei pochi medici coraggiosi che aborrono tale indifferenza e che rischiano la propria professione e in certi casi perdono la vita? Il coraggio di questi pochi esercita un vero controllo sulle ospedalizzazioni grazie alla medicina dell’evidenza scientifica? Perché, signori, l’evidenza scientifica non va in televisione quando in giro ci sono tutti questi miliardi. L’evidenza scientifica viene schiacciata dietro le quinte dal peso delle valige di denaro sporco di sangue che le case farmaceutiche elargiscono a quei leccaculo prezzolati che vediamo in TV.

Intanto alla sanità per l’anno 2022 è stato tolto un altro 1.2% di risorse di PIL: ci tengono proprio tanto alla nostra salute? Invece quante centinaia di miliardi stanno per piovere sulla nuova emergenza climatica? Lo vedremo presto, e vedremo che saremo costretti a rimanere in casa perché il “Ministero della Verità” tra poco ci farà sapere di un nuovo lockdown per “risparmiare CO2” al pianeta (ma questa è un’altra storia).

Si è appena aperto il sipario ma lo spettacolo per educare le masse ignoranti è sembra già volgere verso un finale a dir poco inquietante. Un unico consiglio per gli spettatori: non serve a niente chiudere gli occhi, il finale sarà lo stesso per tutti.

LaProf + Koinonikon

Read Full Post »